cross-indoor1

CROSS ED INDOOR, GRANDE INIZIO DI STAGIONE!

Inizio di stagione decisamente scoppiettante con risultati da piste indoor e campi da cross di buon rilievo a riprova della qualità del lavoro svolto durante la prima parte dell’inverno.

Completiamo i risultati di ieri di Saronno dove nel  lungo Isabella Ragusa ha salto m. 5,28 e Matilde Polleri m. 4,58.

La giornata è iniziata sui prati di Cellatica (Brescia) con la fase regionale del campionato di società di cross. Obbiettivo centrato: tutte e tre le squadra allieve, junior ed assoluta qualificate per la finale che si disputerà nel Parco della Mandria nei pressi di Torino, ma non solo….. vittoria fra le allieve di Angelica Prestia dopo una gara condotta sempre nel gruppo di testa unitamente a Nicole Coppa, volata finale e vittoria conquistata stringendo i denti negli ultimi metri  Nella stessa gara quarta piazza per Nicole Coppa, 14esima per Paola Sacchi (nella foto sotto con Prestia), 25esima per Camilla Galimberti (reduce da una decina di giorni a ritmo ridotto), e 50esimo di Valentina Cerioli; vittoria alla grande nella classifica per Società. Laura Pellicoro superati i problemi fisici della scorsa stagione non si ferma più’. Ha letteralmente dominato la gara Junior, sempre in testa e con circa 20 secondi di vantaggio sulla seconda. Squadra junior anche in questo caso sul gradino più alto del podio nella classifica per club grazie alle prove di Lavinia Perone (ottava), Eleonora Ziglioli (decima), Erika Biroli (14cesima), Ginevra Larroux  (15cesima), Elisa Rossone (23esima) e Riboni Francesca (25esima). Nelle senior, Najla Aqdeir lotta con la consueta generosità ed è 8^, Debora Varrone 19^, ed ancora Colonetti 22^, Gusmini 27^, Ghezzi 29^, Barbieri 32^, De Bernardi 35^; la squadra per la finale verrà completata con Sara Galimberti (attualmente impegnata in un collegiale d’allenamento a Cipro) e Alice Cocco che ha invece gareggiato a Villa Lagarina.

Nella città trentina Alice ha voluto confrontarsi nel cross internazionale ottenendo un interessante 8^ piazza (quinta fra le italiane) a riprova del crescendo di condizione dove un 2018 difficile.

Per i lanci da segnalare Alessia Beneduce che a Vicenza ha scagliato il martello a m.52,94 vincendo la gara, ma la sensazione è che non tutto nella misurazione dei lanci abbia funzionato alla perfezione.

Bravissima a Modena Miriam Galli che nell’asta ha ottenuto un interessante 4 metri sbagliando di un niente m.4,20. Miriam deve saper amministrare bene gli impegni di lavoro con l’atletica per esaltare al meglio le grandi potenzialità.

Esordio sottotono a Linz per Julia Calliari con 8″10 nei 60 metri un risultato che non soddisfa per niente la simpatica atleta altoatesina.

Nella mattinata a Saronno ostacoli e velocità: Nei 60 bene Mucedda con 7″94 con lei l’allieva Ubezio in 8″14 e la multiplista Monfardini con 8″23. Queste ultime due sono state impegnate anche negli ostacoli  attendo rispettivamente 9″23 (hs – cat. allieve) e 9″28 (hs. cat. assoluta).

Ad Ancona,  Alessandra Prina conquista la vittoria nel triplo con un ultimo salto a m. 12,35, mentre Bea Benaglia dopo una squalifica per partenza falsa nei 400 m. si presenta ai blocchi dei 60m. dove ottiene 8″18.

Aggiornamento dei risultati di Bergamo e Saronno

domani.

Milano, 20 gennaio 2019

cross indoor2 - CROSS ED INDOOR, GRANDE INIZIO DI STAGIONE!cross indoor3 - CROSS ED INDOOR, GRANDE INIZIO DI STAGIONE!